Chi sono

La mia carriera inizia prestissimo, perché la passione me la trasmette mio papà che, appena nato, mi fa frequentare subito i paddock delle due ruote, visto che si diletta a correre nel trofeo Ducati e nel Trofeo Motoestate.
Siamo a fine anni ’90, ma già nei primi anni 2000, a due anni e mezzo, la moto diventa la mia migliore amica. Ebbene, mentre con la bicicletta vado ancora con le rotelle, con la moto è tutta un’altra cosa e non ho problemi a dilettarmi con le mie primi mini moto, prima elettriche e poi a scoppio.
E’ nel 2007 che inizio con i “primi passi” nelle gare di minimoto, ottenendo già le prime soddisfazioni. Prime gare e subito due podi, due volte secondo. Mica male come inizio.
Nel 2008 inizia il vero impegno con le minimoto, dove gareggio fino al 2011, laureandomi Campione Regionale nel 2010, con una moto ben meno potente dei miei diretti avversari, 4.5 cavalli contro le nuovissime da 6.5 cavalli.
Nel 2012 passo alla Mini GP, dove l’anno prima Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, aveva vinto il titolo con quattro vittorie su sei gare, calamitando l’interesse dei media di tutta Italia e non solo. Io riesco a fare di meglio, vincendo 6 gare su 6!! Vengo premiato direttamente all’EICMA a Milano e successivamente arriva il mio primo contratto con una casa ufficiale, la Honda, che si interessa a me tramite Honda Italia.
Con i colori di Honda Italia e San Carlo partecipo alla Pre GP nel 2013 ma purtroppo il disimpegno della filiale italiana della casa giapponese, nella categoria, non permette a me e la squadra di ottenere ottimi risultati anche se, nella prima stagione, riesco a salire sul podio della gara di Imola ottenendo uno splendido secondo posto.
Nel 2014 partecipo al Trofeo Honda NSF dove ottengo due podi e tante belle prestazioni: terzo posto ad Imola, un circuito che amo tantissimo, ed un secondo posto a Misano, poi molti ottimi piazzamenti che mi danno una grande fiducia per la stagione 2015.
Ed in effetti è così: nel 2015 partecipo all’intera stagione della Honda NSF Cup, inserita nel calendario MOTO3 del CIV. Ho pure il supporto della Federazione, che mi aiuta inserendomi tra gli undici piloti del programma per giovani centauri “Made in CIV”. Su otto gare ne vinco sei, con ben cinque primi posti nelle prime cinque gare. Riepilogando, nella stagione 2015 ho disputato nella Honda NSF Cup otto gare, ne ho vinte sei, sono arrivato secondo in una e non ho terminato una sola gara, al Mugello sotto il diluvio. Ho vinto il titolo con largo anticipo, tanto che mi sono permesso di debuttare in Moto 3 nell’ultimo appuntamento della stagione al Mugello, grazie al supporto del team Libax. Il mio debutto non poteva essere più positivo: con una moto ibrida, ho ottenuto un buon decimo posto in gara uno, mentre nella seconda, dopo una gran partenza che mi ha portato nelle prime posizioni, ho dovuto abbandonare a causa di un problema al motore.
Ora attendo con grande entusiasmo la stagione 2016, quando disputerò la mia prima stagione in Moto 3 con il Team Cruciani Racing, nel Junior World Championship Moto3 Repsol CEV!!
Alcune foto di Matteo Ghidini in azione

Civ

Dalle minimoto fino ai circuiti più importanti in Italia. Per arrivare fino al mondiale. Questo è il percorso della velocità FMI, che inizia ad 8 anni con il CIV Junior. CIV Junior – E’ Il primo passo per correre in moto, l’evento che lega i Campionati Italiani Minimoto e MiniGP. Si parte con le Minimoto e con le classi Cadetti (8-10 anni) e Junior (9-10-11 anni), senza dimenticare quelle dedicate ai più grandi: Open (età max 25 anni) e Amatori (oltre 25 anni). Si prosegue con il Campionato Italiano MiniGP, nel quale corre la PreMiniGP (10-12 anni) e la MiniGP50 (11-13 anni). Il tutto articolato in 6 round su 5 weekend correndo su circuiti come Franciacorta e il “corto” di Vallelunga. Il passo successivo è l’approdo al CIV.
CIV – Dalla classe Premoto3 (divisa in 125 2t e 250 4t) si arriva tra i grandi, si entra nel Campionato Italiano Velocità. I circuiti sono i più prestigiosi nel panorama italiano, alcuni teatro delle sfide mondiali. Parliamo di nomi quali Imola, Misano, Mugello e Vallelunga. Oltre alla Premoto3, in pista si sfidano i protagonisti delle classi Moto3, Superbike e Supersport. Senza dimenticare la Sport, vecchia Sport Production. Il tutto organizzato in 10 round divisi in 5 weekend di gare. Il livello è altissimo, testimoniato delle case impegnate nel CIV (Aprilia, Ducati, Yamaha, Mahindra, Kawasaki, solo per citarne alcune) e dai fornitori di pneumatici (Dunlop, Michelin, Pirelli). Un CIV che nel corso degli anni ha formato piloti come Corti, Pirro, Petrucci, Baiocco. E poi ancora Faccani, Fenati, Locatelli, Morbidelli e Nocco. Tutti nomi che hanno corso o corrono attualmente nel mondiale. Perché è proprio questo l’ultimo gradino, rivolto soprattutto ai giovani: il mondiale. I migliori infatti, supportati dal programma “Talenti Azzurri San Carlo”, possono entrare nel San Carlo Team Italia FMI e correre nel Mondiale Moto3. Ma il panorama della velocità targata FMI non si esaurisce qui. Prosegue con il CIVS, la Coppa Italia e la Coppa FMI..

Palmares

01

Campione regionale minimoto

Campione Regionale nel 2010, con una moto meno potente dei miei avversari, 4.5 cavalli contro le nuovissime mini moto da 6.5 cavalli.

02

Mini Gp

Vinco sei gare su sei nella categoria Mini Gp dove l’anno prima Luca Marini, il fratello di Valentino Rossi ne vince 4, vengo premiato all’Eicma.

03

Team San Carlo

Con i colori Honda Italia entro nel progetto talenti del Team San Carlo anche se centrando un podio nonostante un disimpegno della filiale italiana della Honda.

04

Campione Honda nsf cup

Nel 2015 partecipo all’intero campionato nsf cup con il supporto della federazione dove vinco il titolo con largo anticipo vincendo sei gare su otto.